chiudi  
   
 
Titolo:
 
Regista:
 
Protagonisti:
 




in onda su RAI UNO

dal 12 gennaio 2009

da un'idea di
SIMONE DE RITA
ALESSANDRO JACCHIA
soggetto di serie SIMONE DE RITA
con la collaborazione di MARTA STORTI
sceneggiatura
SIMONE DE RITA
MARTA STORTI
DUCCIO CAMERINI
VINICIO CANTON
story editor
JACOPO FANTASTICHINI
FRANCESCO BALLETTA
regia GIORGIO SERAFINI
regia unità parallela DARIO ACOCELLA
direttore della fotografia
MASSIMO ZERI (AIC)
scenografia LUCA GOBBI
costumi KATINA MERCENARI
suono in presa diretta
MASSIMO PISA (AITS)
montaggio VALENTINA MARIANI
musiche composte e dirette da
GUY FARLEY
edizioni musicali RAI TRADE

produttore esecutivo
ALESSANDRO PASSADORE
produttori RAI
LEONARDO FERRARA
ALESSANDRO CARBONE
una co-produzione
RAI FICTION
ALBATROSS ENTERTAINMENT S.p.a.
prodotta da
ALESSANDRO JACCHIA
MAURIZIO MOMI

CAST ARTISTICO INTERA SERIE
GIANMARCO TOGNAZZI
BIANCA GUACCERO
con la partecipazione di
ANTONIA LISKOVA
MARCO FALAGUASTA

PIERLUIGI MISASI
COSIMO FUSCO
GIORGIO MARCHESI
LUCA SETA
SIMONA BORIONI
e con
FRANCESCA CAVALLIN

MARTA GASTINI
ELENA RAVAIOLI
MORIAN ATIAS
DARIO COSTA
GILDA LAPARDHAJA
ALESSANDRO PESS
FABIO GALLI
PIERO NUTI
ROBERTO LAURERI
UMBERTO PROCOPIO
PAOLO CASIRAGHI
JOE CAPALBO
FRANCESCO REDA
con la partecipazione di
GEA LIONELLO

IL BENE E IL MALE
regia di Giorgio Serafini
terza puntata
La famiglia
Grazia, rimasta da sola in casa a prendersi cura del fratello, chiede aiuto a Pietro che lo porta con sé all’ortofrutta, dove il ragazzo entra in sintonia con la cassiera, Alessia. Per la prima volta Marco sperimenta un contatto autonomo col mondo esterno. Nel frattempo, il pentito di una banda di trafficanti slavi di auto rubate, Dejan, è braccato dagli ex­compagni che vogliono impedirgli di testimoniare al processo. C'è una talpa che informa i malviventi sugli spostamenti dei poliziotti... (segue nel pressbook)

Apparenze
Ginevra, 17 anni, un’adolescenza vissuta in modo problematico: si vede brutta. Ne parla con un’amica, Carolina, già maggiorenne, che ai difetti fisici ha trovato un rimedio sicuro: la chirurgia plastica. Ginevra si convince che quella è l’unica possibilità di guardarsi allo specchio ma i genitori sono irremovibili: niente operazione. Ginevra decide così di pagare due suoi coetanei per farsi fratturare il setto nasale... (segue nel pressbook)

 
 
pressbook   rassegna stampa
 

 

 

 


photogallery

 

 

 
clip video
   

 
Share |
Kinoweb.it - a cura di Viviana Ronzitti e Fabrizio Giometti - Via Domenichino 4 00184 ROMA - P.IVA 09419491007