chiudi  
   
 
Titolo:
 
Regista:
 
Protagonisti:
 


LA DANZA DEL GABBIANO
dall’omonimo romanzo di Andrea CAMILLERI
edito da Sellerio editore

in onda su RAI UNO il 21 marzo 2011

regia ALBERTO SIRONI
sceneggiatura
FRANCESCO BRUNI
SALVATORE DE MOLA
LEONARDO MARINI
supervisione alle sceneggiature
ANDREA CAMILLERI
Tratte dagli omonimi romanzi di
Andrea Camilleri
editi da SELLERIO EDITORE
fotografia FRANCO LECCA
montaggio STEFANO CHIERCHIÉ
fonico di presa diretta
UMBERTO MONTESANTI
scenografia LUCIANO RICCERI
costumi CHIARA FERRANTINI
musiche FRANCO PIERSANTI
aiuto regia e casting
FRANCO NARDELLA
edizione GIANNI MONCIOTTI
produttore esecutivo
GIANFRANCO BARBAGALLO
distribuzione internazionale RAI TRADE
produttore RAI ERICA PELLEGRINI
editor PALOMAR GLORIA GIORGIANNI

una produzione RAI FICTION
realizzata da PALOMAR S.P.A.
prodotto da
CARLO DEGLI ESPOSTI
e NORA BARBIERI
con MAX GUSBERTI

CAST ARTISTICO
LUCA ZINGARETTI
CESARE BOCCI
PEPPINO MAZZOTTA
ANGELO RUSSO
ILENIA MACCARONE
ALFREDO LIBASSI
SEBASTIANO RAPISARDA
ROBERTO NOBILE
MARCELLO PERRACCHIO
MONICA DUGO
MORGANA GARGIULO
ORNELLA GIUSTO
DAVIDE LO VERDE
MATILDE PIANA
RANIELA RAGONESE
RAIMONDO TODARO
MARCO PAOLO TUCCI
CONCETTA LAZZARO
ALDO MESSINEO
DOMENICO MUNZONE
MASSIMO PROCOPIO

 

 

IL COMMISSARIO MONTALBANO
regia di Alberto Sironi
LA DANZA DEL GABBIANO
Un fatto assai insolito: una mattina Fazio non si presenta al commissariato. Non si riesce a rintracciarlo in nessun modo, non è a casa, il cellulare è spento.
Giunge addirittura il padre dell’ispettore, che rivela a Montalbano di essere preoccupato, perché aveva un appuntamento col figlio, che non si è presentato, e non riesce a trovarlo in nessuna maniera. Il commissario capisce che Fazio deve avere intrapreso un’indagine in solitaria, di testa sua, senza dire niente a nessuno, e probabilmente ha avuto qualche problema.
Seguendo labili tracce, Montalbano individua il posto dove Fazio si era recato la sera precedente e vi trova i segni di una sparatoria. Tremendamente angosciato, non può che concludere che il suo ispettore è stato ucciso o catturato.
Senza concedersi neppure un minuto di sonno, Salvo continua le indagini e finalmente viene contattato da un latitante, che ha qualcosa di importante, ma purtroppo non rassicurante, da raccontargli: presso la montagna Scibetta ha visto Fazio, ferito alla testa... (segue nel pressbook)

 
 
pressbook rassegna stampa
 

 

 

 


photogallery

 

 

 
clip video
   

 


 
Share |
Kinoweb.it - a cura di Viviana Ronzitti e Fabrizio Giometti - Via Domenichino 4 00184 ROMA - P.IVA 09419491007